Autore: Carlo Antonini

24 Mag

LA SANTA MESSA ALL’APERTO

A partire da Sabato 23 maggio sarà possibile celebrare la messa all’aperto con i fedeli. Lo spazio attiguo alla chiesa è stato predisposto per ospitare i fedeli in sicurezza. Inoltre è stato allestito un “gazebo” per ospitare l’altare ogni volta che il tempo lo consentirà. L’orario delle messe è quello consueto, in particolare la domenica alle ore 8:00 – 10:00 – 11:30

13 Mag

CELEBRAZIONI

A partire da Lunedi 18 Maggio 2020 è possibile partecipare di nuovo alla celebrazione della Santa Messa adottando tutte le misure previste:

– Rispettare il numero di persone complessivo che possono accedere nell’edificio durante la celebrazione;

– Mantenere costantemente le distanze tra le persone;

– Osservare l‘obbligo per tutti di indossare continuativamente la mascherina;

– Rispettare l’indicazione dell’ACCESSO alla Chiesa e dell’USCITA;

– Detergersi le mani usando l’apposito disinfettante;

ASSOLUTO DIVIETO DI INGRESSO A PERSONE CHE PRESENTANO SINTOMI INFLUENZALI/RESPIRATORI, TEMPERATURA CORPOREA UGUALE O SUPERIORE AI 37,5° C  o a chi è stato a contatto con persone positive al Covid 19.

L’ORARIO DELLE MESSE resta lo stesso con l’eccezione della domenica che, per il mese di Giugno, saranno celebrate alle ore 8:00 – 10:00 – 11:30.

In particolare, la Messa delle ore 10:00 sarà celebrata (quando possibile) all’aperto.

30 Mar
13 Mar
12 Mar

DISPOSIZIONI DIOCESANE

Il Vescovo di Prato Mons Giovanni Nerbini:

l’aggravarsi della situazione sanitaria nel nostro paese ci impone nuove restrizioni. Queste novità impongono ad ogni cristiano e in modo del tutto particolare a noi pastori di essere vicini ad ogni fratello soprattutto con la nostra preghiera e con la celebrazione dell’Eucarestia, seppur senza popolo.

Le Messe continuano ad essere sospese con la partecipazione della gente, ma ogni sacerdote celebra quotidianamente l’Eucaristia per il popolo, pregando anche per la salute di tutti, i malati, le autorità civili e gli operatori sanitari e quanti sono gravati da maggiori responsabilità collettive.

I vescovi ricordano che i sacerdoti sono invitati a celebrare l’Eucarestia senza la partecipazione del popolo: ad essa tutti i fedeli posso unirsi spiritualmente. Per questo il suono delle campane ricorderà a tutti il momento della celebrazione e della preghiera. La situazione che si è determinata richiede anche alle comunità cristiane il ricorso alla fantasia pastorale, ad esempio attraverso l’uso dei nuovi mezzi di comunicazione con i quali si può continuare la cura della vita spirituale dei nostri fedeli tramite l’invio di preghiere, Via crucis, commenti spirituali e quant’altro.

A tal proposito si ricorda che ogni giorno alle ore 17.30 è teletrasmessa su Tv Prato la recita del S. Rosario e alle ore 18.00 la S. Messa dalla basilica cattedrale, come ogni venerdì la Via Crucis (ore 21,20).

Per quanto riguarda le esequie, contrariamente a quanto comunicato, sono vietate le celebrazioni con l’Eucaristia in Chiesa: ci si limiti alla benedizione della salma  seguendo il «rito dell’ultima  raccomandazione e commiato» o presso l’abitazione del defunto, o presso le cappelle del Commiato o direttamente al cimitero. Sono definitivamente annullate tutte le benedizioni delle famiglie previste in questo periodo, anche a seguito di reclami presentati presso le autorità civili.

2 Mar

I DEDISAGGIATI

La compagnia dei “Dedisaggiati” della nostra parrocchia parteciperà alla 9° Rassegna “Fontanelle in vernacolo”. La nostra compagnia si esibirà il giorno 14 marzo ore 21:00 presso il Salone parrocchiale di Fontanelle in via Ardengo Soffici, 28/D   –  La Rappresentazione : CONGRATULESCIO’

21 Feb

CARNEVALE IN PARROCCHIA

 

Domenica 23 Febbraio alle ore 15 : Festa di Carnevale per i bambini della parrocchia. Giochi, girandole e stelle filanti,  carnevale in maschera per festeggiare insieme. Attesa una grande partecipazione. Si può portare qualcosa da mangiare da condividere in allegria.

3 Feb

Al LANIFICIO BELLUCCI LO “STEFANINO D’ORO”

 

Il comitato promotore del Premio composto da Diocesi, Comune, Provincia, Camera di Commercio e Fondazione Cassa di Risparmio di Prato ha consegnato lo «Stefanino d’oro» a tre aziende fra le quali il LANIFICIO BELLUCCI che ha la propria sede in Via de Sanctis 15/17, nella nostra Parrocchia. L’importante riconoscimento viene assegnato a quelle aziende che si distinguono non solo per creatività e innovazione, ma anche per il rispetto delle regole  e della concorrenza. Francesco Bellucci, ritirando il premio ha così manifestato il proprio compiacimento: «Dedichiamo il premio alle nostre famiglie e alla nostra squadra composta da 35 collaboratori» citando poi, ad uno ad uno, i nomi dei componenti del team aziendale.

Al Lanificio Bellucci  i nostri rallegramenti e il compiacimento di tutti i parrocchiani.

2 Feb

INCONTRO CON IL VESCOVO

lunedì 17 febbraio alle 21:00 la nostra chiesa ospiterà l’incontro con il vescovo.

Nell’ambito del Cammino pastorale 2019 – 2020  Terza scheda.  L’argomento sarà:  LA VOCAZIONE DI SAULO/PAOLO –  “Egli è lo strumento che ho scelto per me, affinché porti il mio nome davanti alle nazioni” At 9,1-21
Si invitano i parrocchiani  ad essere presenti e a favorire la partecipazione del nostro gregge, inclusi i genitori ed i ragazzi.

11 Dic

CENONE DI FINE ANNO

Martedi 31 Dicembre vieni ad attendere, con noi, in parrocchia la fine dell’anno.  Anche quest’anno appuntamento nel salone dell’oratorio per far festa tutti insieme!

Costo 30€/persona. Prenotazioni dal 20 al 23 presso l’Ufficio parrocchiale. Posti limitati dalla capienza della sala.

Menu’ del Cenone di Fine anno